• Ostetriche Elisa e Marta

Rocco

Avete scelto noi, praticamente fin dal primo istante, senza troppi dubbi.


Vi siete iscritti ai nostri incontri di accompagnamento alla nascita e da lì tutto è iniziato... la gravidanza era già oltre la metà, ma consapevoli di un vostro differente desiderio, avete scelto noi per proseguire il percorso che vi ha portato a diventare i genitori del piccolo gigante R.


Con voi abbiamo imparato due cose fondamentali: che ci serviva una panchina per accogliervi fuori dallo studio, vista la vostra puntualità ed il nostro immancabile ritardo.

E che una visita ostetrica può durare anche meno di due ore: con voi non sono mai servite troppe parole, solo un attento ascolto dei vostri bisogni espressi in maniera diretta e concisa.


E all'opposto c'eri tu, caro R.: che non hai avuto dubbi nel farti aspettare fino all'ultimo, come ad annunciarti differente fin dal principio.


Porterò sempre nel cuore la tua nascita. Perché è stata meravigliosa, tra le più potenti a cui ho assistito finora. E sono più che convinta che quel filo silenzioso che connette le esistenze, ancora una volta ha scelto di unirvi proprio a me.


Mai quanto con voi posso utilizzare la parola "assistere" sentendola profondamente giusta, l'unica adatta a descrivere quel che è stato...

Sì perché noi abbiamo assistito alla vostra nascita come fossimo spettatori, più o meno silenziosi. Eravamo lì, ognuno manifestando la sua presenza a proprio modo, ma senza fare chissà che. Eppure sono certa che, senza quegli sguardi e quelle mani presenti, il piccolo R. non sarebbe nato così.


Ci avete insegnato tanto, a tutti noi spettatori di questa nascita potente e ricca d'amore.



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Ludovico

Emilia

Vera