top of page
  • Immagine del redattoreOstetriche Elisa e Marta

Federico


Questo è un racconto magico, fatto di legami profondi e fili sottili che la vita sceglie di unire e avvolgere in modo straordinario.

F. io e la tua mamma non ci siamo conosciute quando hai iniziato ad abitare la sua pancia e nemmeno quando eri solo un pensiero dei tuoi genitori. Siamo letteralmente cresciute insieme tra i banchi di scuola e non solo. La vita ci ha unito per tanto tempo, le nostre strade hanno preso sentieri diversi più volte ma bastavano poche parole per farci tornare nell’intimità della nostra amicizia!

Quando siete arrivati nella mia casa tu, la tua mamma e il tuo papà io ero davvero entusiasta di potervi accompagnare in gravidanza e quando i tuoi genitori mi hanno chiesto di essere lì accanto a loro durante la tua nascita ancora di più!

.

Era domenica, alle prime doglie la tua mamma mi ha avvisato ma ha continuato a vivere la giornata con serenità, e poi alla sera c’era in programma la pizza!! Solo quando ha iniziando a sentire le onde del travaglio sempre più intense sono entrata nella vostra casa. Abbiamo preso tempo, tu F. hai guidato la tua mamma e il tuo papà che si sono affidati a te e ai consigli proposti. Fiducia, con radici profonde. Fiducia che ha portato la tua mamma a far emergere tutte le sue risorse, costruite con impegno e determinazione una sfida dopo l’altra.

E il tuo papà lì accanto, presenza salda e costante. Poche parole ma sguardi intensi.

La tua mamma ha accolto le doglie assecondando le richieste del suo corpo, sperimentando ciò che era più giusto per lei, per voi. Ha fatto tesoro delle pause tra risate, caramelle, rassicurazioni e riposo.

Il travaglio è stato incalzante ma tu, piccolo, saggio F. sapevi che la tua mamma avrebbe avuto bisogno di un tempo in più per attivare quegli strumenti preziosi che le hanno permesso ad ogni doglia di crederci di più, di lasciar andare paure e preoccupazioni, di credere che fosse possibile davvero. È proprio lì quando quella fiducia totale nel suo corpo, in te, nell’ignoto è arrivata che si è connessa completamente a te, per farti venire al mondo con concentrazione totale e determinazione.


Sei nato così F. con dolcezza, in un tempo espanso, intenso, tra gli occhi umidi e increduli dei tuoi genitori e della tua ostetrica!

Ti sei voluto mostrare con quella giusta lentezza che ha permesso ai tuoi genitori di assaporare la meraviglia e la magia di quegli istanti, per crederci davvero, per permettere loro di custodire e portare per sempre con sé quella fiducia… preziosa alleata per la vita dopo la nascita!

.

È stato un onore starvi accanto

La vostra amica e ostetrica Elisa


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Ludovica

Amelia

Matilde

Comentários


bottom of page