• Ostetriche Elisa e Marta

Nua

Qualche mese fa sei arrivata da noi, come un viandante nel buio della notte.

Vagavi. Alla ricerca di qualcuno che camminasse con te attraverso il sentiero. Non un sentiero come tutti gli altri: il Tuo sentiero. Un sentiero che in parte avevi già scelto per te, tuo marito e la piccola creatura che portavi in grembo. Cercavi qualcuno pronto ad illuminarlo e condividerlo con voi.

In questi mesi ti abbiamo vista cambiare: ti abbiamo accolta chiusa attorno al tuo centro, poi con lentezza hai iniziato a crescere e fiorire per mostrare al mondo la bellezza che custodivi dentro; e poi, meravigliate dalla linfa vitale che diventava sempre più forte man mano che si avvicinava il termine di gravidanza, un giorno ti abbiamo vista sbocciare, ormai quasi pronta per aprirti totalmente alla vita che hai cresciuto dentro di te.

Accanto a te il tuo saggio marito. Giovane e silenzioso, ma attento come pochi ad ogni tuo cambiamento o bisogno.


Ti hanno aspettato, eccome se ti hanno aspettato. Dapprima sotto un cielo brillante di neve e poi chiedendosi cosa mai mancasse perché tu non fossi ancora arrivato.

Poi la scintilla è scattata, un batter di ciglia... ed eccoti qui! Nato in casa, in un turbinio di potenza, emozioni e connessioni.

Nulla accade per caso e noi lo sappiamo bene dopo una strana notte insonne, per entrambe, giusto qualche ora prima del tuo arrivo.

Un giorno la tua mamma ci ha detto "Siete Luce"... come il piccolo lumicino acceso per celebrare la tua nascita.

Benvenuto al mondo piccolo N.

Grazie per aver scelto proprio noi.

Per averlo fatto così.


Le tue ostetriche (per la prima volta) Elisa e Marta con (per guida e riparo) Sara e Cristina.



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Ludovico

Emilia

Vera