• Ostetrica Marta

Battaglia all'ultima lenticchia

Capita il giorno in cui c'è proprio bisogno di un nuovo gioco.

Ti ricordi di quel cassetto dimenticato in cui "nascondi" i tuoi più cari giochi d'infanzia, portati con te di casa in casa; dentro c'è una battaglia navale in versione pocket. Decidi di provare, sai essere un gioco molto difficile per una bimba di 3 anni e mezzo, ma perché non tentarci? Con lei sto imparando ogni giorno di più che i bambini stupiscono, sempre. Sin dal primo giorno di vita stupiscono, forse perché siamo più portati a vederli come incompetenti (in quanto piccoli)? E quando loro, con estrema semplicità, sfoggiano ogni piccola abilità, ci lasciano a bocca aperta. A volte è utile dare loro uno spazio, che vada oltre il nostro pregiudizio, e poi lasciarli liberi di esprimere liberamente il loro potere... senza l'idea di metterli alla prova. Se il tentativo fallisce c'è sempre spazio per un passo indietro.

Decido di costruire il gioco da zero, perché un gioco realizzato con le proprie mani (oltre a rubare pure il tempo della realizzazione) non è mai come quello comprato e soprattutto avevo necessità di adattare il gioco alla sua età: teniamo i numeri, che pian piano inizia a distinguere, ma sostituiamo le lettere con alcuni simboli. Disegniamo la griglia di gioco (che, a posteriori, realizzo essere troppo grande. Primo passo indietro: griglia più piccola) e prepariamo le navi.

L'idea originale era utilizzare carta e matita, ma al momento di iniziare mi rendo conto che cancellare tutto dopo ogni partita sarebbe piuttosto noioso, dispendioso e soprattutto troppo poco creativo!

In questi casi la dispensa è una delle migliori risorse, chi non ha mai giocato a tombola con i fagioli secchi? Contemplo i cibi secchi fino ad optare per lenticchie da utilizzare per i colpi e ditalini rigati per le barche, sorprendente la lenticchia che passa nel ditalino, vero?


Positività: si gioca senza sprecare fogli e gomma, familiarizzazione con i cibi, sviluppo motricità fine

Criticità: la lenticchia si sposta molto facilmente dal suo quadratino (soluzione per i più piccoli o meno delicati: utilizzare solo i ditalini e colorarli; grigio proprie barche, blu colpo nell'acqua, rosso nave colpita)


Buone battaglie a tutti!


#attivitàconbambini #battaglianavale #cibogiocato #giocofaidate


14 visualizzazioni

©2020 di Maia - Studio di Arte Ostetrica.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now